copertina-pubblicazioniIl volume è composto di 276 pagine.
Anno di pubblicazione 2018.
Codice ISBN 978-88-96527-41-2

Da anni si sentiva la necessità, direi quasi l’urgenza, di un volume in grado di fornire una panoramica esaustiva sulla grande ricchezza culturale e artistica che caratterizza la Valle del Serchio. Un territorio a volte aspro, composto da tante comunità, alcune ‘distese’ sul fondovalle, altre quasi nascoste tra le coste degli Appennini e delle Apuane. Un sistema sociale e culturale unico certo, ma anche fortemente differenziato a causa di una storia geopolitica fatta di alterne vicende, che un tempo crearono divisione e contrasto, ma il cui risultato, ai nostri occhi, è poi stato quello di una splendida varietà. Era dunque attesa una pubblicazione in grado di raccontare la ‘fiorentinità’ di Barga e delle sue terre Robbiane, ma anche la bellezza delle architetture romaniche, la fortuna della scultura lignea e i capolavori della pittura che adornarono le chiese di Mediavalle e Garfagnana. Queste terre sono oggi attraversate da molti percorsi culturali e artistici che traducono in realtà il modello del cosiddetto ‘turismo lento’. Terre dove la varietà paesaggistica, i ‘cammini’ di pellegrinaggio e una cultura enogastronomica solida e radicata completano un’offerta variegata e in continua crescita. Pubblicazioni di questo genere non possono che contribuire a divulgare e promuovere in Italia e nel mondo il territorio in tutte le sue particolarità. Una promozione efficace, anche perché, come di consueto, l’editore ha corredato gli approfondimenti e la narrazione di questa ‘storia d’arte’ con un apparato fotografico di altissima qualità, che invita il lettore a intraprendere un viaggio, accompagnato dai testi di specialisti versati sui singoli argomenti, ognuno coinvolto per illustrare una specifica ‘porzione’ di bellezza che nei secoli ha arricchito la Valle.

                                                                                                                                                           Marcello Bertocchini

                                                                                                                              Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

teatro-alfieri-castelnuovo-sito
i3-ita-pp-197-276-001-sito
i2-ita-pp-107-196-sito
i1-ita-pp-16-1061-002-sito
i1-ita-pp-16-1061-001-sito
i0-ita-pp-1-16-publied-sito
i1-ita-pp-16-106-sito

EmailFacebookTwitterLinkedIn

Questo post è disponibile anche in: Inglese